Le nuove forme dell’oggetto in legno

Dalla collaborazione tra Legnomagia e l’Istituto Italiano design due nuovi progetti presentati  in anteprima al Macef


Il legno, ma soprattutto l’anima magica e creativa di questo materiale è il perno della progettazione che da oltre 30 anni vede in prima fila Legnomagia – www.legnomagia.it azienda leader nella produzione di oggettistica in legno. L’azienda da sempre incline ad accogliere nuovi stimoli d’innovazione all’interno della propria operatività ha allacciato un sodalizio creativo con l’Istituto Italiano design, istituto di formazione alla cultura del progetto e del design di Perugia finalizzato alla creazione di nuovi oggetti  in legno.

Collaborazione tra Legnomagia e Istituto Italiano design, Perugia

Collaborazione tra Legnomagia e Istituto Italiano design, Perugia

La scintilla che ha avviato questo percorso di condivisione creativa è stato un concorso di idee lanciato dall’azienda e indirizzato agli studenti del I e del II anno del corso di Industrial Design seguiti dalla docente Elisabetta Furin. Innovazione e sperimentazione questi i due input alla base del concorso, che gli studenti sono stati invitati a raccogliere guardando sia alla sperimentazione di nuove categorie estetiche e funzionali di oggetti, sia all’esplorazione di nuove espressioni del materiale legno. Nella prima fase di lavoro l’azienda ha invitato gli studenti ad elaborare una propria soggettiva interpretazione del concetto di “magia” nell’ambito del design del prodotto. Solo in un secondo momento sono stati invitati a visitare l’azienda e guidati dall’Arch. Bianca Susanna co-fondatrice e responsabile creativa dell’azienda, hanno visto e toccato con mano la storia e la filosofia Legnomagia attraverso i prodotti esposti. La visita allo showroom è stata l’abbrivio allo sviluppo di nuovi concept di prodotto fedeli all’identità dell’azienda, ma al tempo stesso in grado di innovare il linguaggio dell’azienda.

La docente Elisabetta Furin che ha coordinato e seguito gli studenti mette in evidenza la significatività di questo raccordo impresa-istituto di formazione:

Questa è una prima significativa collaborazione tra due importanti realtà creative dello stesso territorio, quella produttiva e quella progettuale, accumunate da un comune intento di innovazione nell’ambito del design del prodotto in legno. Gli studenti hanno cercato di dare nuovo respiro all’offerta aziendale, esplorando nuove categorie di prodotto e nuovi linguaggi di un materiale classico, ma la cui “magia” continua sempre ad affascinare.

Gli studenti dell'stituto Italiano design in visita presso lo showroom Legnomagia.

Gli studenti dell’stituto Italiano design in visita presso lo showroom Legnomagia.

Da questa collaborazione è scaturita una  lista di 10 progetti tutti molto intriganti e diversi far loro. Due di questi, in virtù dell’alto contenuto innovativo, dei requisiti di fattibilità di realizzazione e spendibilità all’interno del mercato  sono stati selezionati  dall’azienda per una eventuale futura industrializzazione. Merlino e Dyapason, questi i nomi dei due progetti ideati rispettivamente da Gloria Feltrin e Mattia Trinari  che verranno presentati in  forma di modelli esclusivi o prototipi da sottoporre alle valutazioni del mercato internazionale in occasione della 95° edizione del MACEF Milano dal 12-15 settembre 2013 presso lo stand Legnomagia  (Legnomagia/Stand H19-K20 pad. 24 Macef – Opera Italiana).

 

 

Per informazioni:

Istituto Italiano Design           T. +39 075 57 34 647 – [email protected]

(Testo di Floriana Pucci)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Disclosure

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with that, but you can opt-out if you wish.